LA FESTA PER LA LIBERAZIONE DEL SUD LIBANO

Con la presenza del direttore generale della Televisione libanese della Resistenza dott. Ibrahim Farhat, quest’anno , l’Associazione Amici del Libano in Italia ha festeggiato con gli amici arabi ed italiani il 16° anniversario della Liberazione del Sud Libano presso il Ristorante Mare e Monti , via Tor Dè Schiavi – Roma

il Presidente dell’Associazione arch. Hassane ASSI , ha dato il benvenuto agli amici ed in particolare S.E. ambasciatrice dello Stato della Palestina ed ai rappresentanti delle comunità presenti, palestinese, siriana, yemenita, irachena, marocchina ed egiziana oltre ai rappresentanti delle associazioni italiane , “Per non dimenticare Sabra e Chatila”, “Palestina nel cuore” , “Comunisti italiani per la Siria” .

Dopo il benvenuto l’ambasciatrice Palestinese ha preso la parola , confermando il ercorso della Resistenza libanese, l’unica forza che è rimasta a fianco alla causa palestinese e che sostiene i palestinesi incondizionatamente.

Il responsabile del Movimento libanese Tayyar , La corrente Patriottica libera, dott. André Chakargi , con il suo intervento ha sottolineato che la vittoria della Resistenza è stata per l’intero popolo libanese e che ora il libano è un paese sicuro grazie alle battaglie della resistenza e alle sue vittorie che hanno garantito al Libano un equilibrio di forza nel scenario dell’area mediorientale.

In nome delle associazioni italiane , il giornalista Maurizio Musolino, ha ringraziato la Tv libanese per la corretta informazione e che rappresenta una fonte della verità su ciò che sta accadendo in Libano e nell’intera area mediorientale.

la parola dell’Associazione Amici del Libano è stata pronunciata dal dott. Mohamed Zaraket, riconfermando il concetto e l’importanza della Liberazione del Sud Libano in quanto  su quella terra è stato versato molto sangue libanese e palestinese per difenderci dalle aggressioni israeliane continuative fino alla guerra del 2006 che ha messo in sconfitta il nemico sionista .

lultimo intervento era del dott. Salameh Aschour, che ha messo in chiaro i valori islamici praticati dalla resistenza e che rappresentano il vero volto dell’Islam aperto pacifico e clemente ma che non molla il suo diritto di riavere Al Aqsa e Gerusalemme.

Alla fine degli  interventi , il responsabile dei giovani dell’Associazione , Nouh Wehbe, ha consegnato due magliette Polo con il logo dell’Associazione e lo slogan della Festa di quest’anno, “Vittoria di una Patria e Gloria per la Nazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...